L'intimo della sposa è un complemento importante alla pari delle scarpe

Tra le tante voci nella lista degli acquisti l'intimo della sposa a volte non compare nemmeno

intimo della sposa Eppure, è facile vanificare la scelta di un abito meraviglioso se la lingerie sotto di esso è completamente sbagliata. Anche l‘intimo della sposa deve essere in armonia con l’abito e con la forma della sposa.

Come per le scarpe da matrimonio ci sono due aspetti da tenere in considerazione:

Estetica

Sull’estetica ci sono dei parametri rigidi da rispettare in termini di tessuto, colore e tipo di allacciamento

Funzionalità

la funzionalità dipende principalmente dalle forme della sposa.

intimo della sposa

Si scelgano i capi in tessuto liscio e morbido come la seta, la microfibra e il micromodal,

a taglio vivo, senza cuciture al bordo. Se preferite il pizzo e i ricami, evitate i prodotti con elastici che stringono i fianchi eccessivamente.

Sono consigliati i colori avorio e cipria, mentre il bianco solo nel caso l’abito sia bianco ottico (bianco intenso), da evitare le tonalità troppo accese o con dettagli eccessivi.

Ecco gli elementi per l'intimo sposa

Reggiseno

Il reggiseno tra estetica e funzionalità

Occorre distinguere tra la sposa con seno normale o abbondante. In genere, l’abito della sposa ha ampie scollature, anche sulla schiena. Per il seno normale è consigliato un reggiseno senza spalline, a balconcino o push-up, perché sostiene senza essere visto o senza creare fastidiose trasparenze. Per l’abito con scollatura posteriore si può optare per un reggiseno multifunzione con allacciatura in vita e al collo, se la parte anteriore dell’abito (girocollo) non è eccessivamente trasparente. Oppure, potete scegliere l’innovativo invisible push-up con adesivi ai fianchi.

Mutande

Le mutande ideali sono invisibili

Scegliete pure tra uno slip normale o alto, tra il tanga o il perizoma. L’elemento fondamentale è la scelta del tessuto come già descritto e l’assenza di elementi come le cuciture che possano segnare i fianchi.

Body modellante

Il body modellante per la sposa curvy

Se la sposa ha un seno importante potrebbe scegliere un abito con bustino incorporato, a volte steccato. Per chi preferisce un abito senza bustino è consigliato un balconcino con ferretto con coppa calibrata, un corpetto apposito, o un body intero modellante (shaping) senza spalline, che dona al corpo un effetto armonico e slanciato. Leggi anche l’approfondimento.

Calze

Le calze sono trasparenti

Per gli abiti aderenti (sirena) sono preferibili le calze autoreggenti o con reggicalze. Da evitare i collant perché sono poco pratici e potrebbero segnare i fianchi. Per tutte le spose vale la raccomandazione d’indossare calze finissime, trasparenti e in armonia con il colore dell’abito. Non deve mancare la tradizionale giarrettiera con un dettaglio o finitura colorata.

Il "dopo cerimonia" merita qualcosa di specifico

intimo della sposa

Quando la sposa esce dalla propria “divisa” ed entra nel momento più intimo col suo uomo, allora si entra in un mondo pieno di sensualità.

Senza superare il confine della volgarità, esiste una corsetteria specifica per il momento topico della luna di miele:

  • corpetto
  • babydoll (sottoveste)
  • vestaglia

L'intimo della sposa secondo la nostra esperienza

Per le nostre spose abbiamo scelto due importanti produttori.

Selmark è un’azienda spagnola che propone una gamma di prodotti dedicata al mondo sposa; reggiseni senza spalline, multiposizione e reggiseni essenziali, corpi, busti e altri indumenti.

Ghifer è un produttore italiano di corsetteria in grado di modellare e, dove necessario, contenere anche in modo deciso l’abbondanza delle donne formose. Ghifer è corsetteria contenitiva para-sanitaria che ricorda i pesanti busti in tessuto gommato usati dalle nonne, ma realizzata con tessuti moderni in modo da renderla confortevole come un body.

Da noi tutte le spose possono trovare i complementi necessari che meglio si adattano ai loro desideri e all’abito da sposa.

Diritto d’autore delle immagini: selmarklingerie.com